Scarica QUI la nuova brochure di tutte le attività 2019-2020!!

 

L'incontro: l'anima ritrovata

L'INCONTRO: L'ANIMA RITROVATA

di Viviana MORELLI (1990)

Nel momento di unione tra la notte e il giorno

momento senza tempo, contatto con una dimensione interiore,

il corpo perde i suoi confini e contatta il dolore dell’incontro.

Entra in una dimensione senza prospettive

dove i materiali si fondono alle immagini,

vicino è uguale a lontano e la luce nasce dal buio.

 

Incontrare è come costruire.

Incontrare è perdersi nell’altro per ritrovarsi, è scoprire l’energia,

il calore e l’amore che supera i confini del corpo.

Ritrovare l’anima è come specchiarsi nell’altro,

uscire da se per ritrovarsi in Lui,

scoprire che non c’è nessuna differenza tra dentro e fuori, è tutt’uno.

 

Incontrare è distruggere un’immagine per scoprirne un’altra,

è lasciare che un idea ti cresca dentro,

che viva in te, che respiri con te, che ami con te.

Distruggere è come costruire

Smascherarsi è come morire, e morire e vivere è tutt’uno.

Incontrare è scoprire l’infinito nel palmo della mano,

ritrovare l’eternità in un momento.

 

Le realtà sono tante e frammentate,

rispecchiano tante verità, forme e colori,

e se dire vita equivale a dire morte,

l’anima non appartiene né a l’una né all’altra:

è solo unicamente la tua anima.

Copyright © 2019 Viviana Morelli. All Rights Reserved. Developed by Matteo Matteucci